No Tav occupano A32 Torino-Bardonecchia

No Tav occupano A32 Torino-Bardonecchia dopo la caduta di Abbà dal traliccio

La protesta e la rabbia dei No Tav, specie dopo l’incidente che è accaduto a Luca Abbà, si inasprisce ulteriormente.

Luca Abbà, di 37 anni, uno dei leader storici del Movimento No Tav della Val Susa è in gravissime condizioni dopo essere caduto dal traliccio in Val Susa. Le sue condizioni, si e’ saputo dal 118, sono gravissime per traumi da caduta e ustioni gravi da folgorazione. E’ stato portato in elicottero al Cto di Torino.

La Procura della Repubblica di Torino ha aperto un’inchiesta. In Val Susa, intanto, si è saputo, arriverà il pm Giuseppe Ferrando, della stessa Procura di Torino, per le indagini sull’incidente nel quale è rimasto coinvolto Abbà.

[ad#Silvio]

La protesta dei No Tav in val di Susa dopo appunto la caduta da un traliccio di uno dei leader della protesta, Luca Abbà li ha spinti a gesti, più estesi, nella loro protesta.

Attivisti hanno bloccato l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, nei pressi di Bussoleno, nella carreggiata che porta verso l’Alta Valsusa e il tunnel del Frejus.

L’occupazione è stata attuata nella stessa zona di Bussoleno dove è già bloccata la statale 25 della Val Susa.

Non scordarti, condividi su:

Riguardo Silvio Arancio

"Music to me is... It's the air that I breathe, the blood that pumps through my veins... That keeps me alive.. Without her, i really don't know how/what could I do..." Art Director da parecchi lustri, nutro, oltre alla musica, un particolare interesse per l'Ambiente e i Diritti Umani per i quali ho intrapreso, e sviluppato con buoni risultati, la salvaguardia di alcuni Territori, e, resa possibile in taluni, l'Informazione. Opinionista da sempre credo nel potere e nelle capacità delle parole come miglior metodo di convinzione.