M5S: alle 19 riunione gruppi per decidere espulsione di Mastrangeli | LE COLPE

0 216

M5S, Crimi ha comunicato che stasera, i capigruppo Camera e Senato decideranno se espellere Marino Mastrangeli. Analisi e riflessioni.

Non è una  novità, e non è neanche  la  prima volta, che, a un cittadini parlamentare del Movimento 5 Stelle, venga “recriminato” di aver partecipato a qualche  programma televisivo contrariamente alle indicazioni preventivamente fate da Beppe Grillo al momento della  loro candidatura di cittadini parlamentari sia della Camera che  del Senato. L’oggetto del disquisire di stasera sarà appunto il comportamento in merito del cittadino Parlamentare eletto per il M5S Marino Mastrangeli.

M5S Marino Mastrangeli in Tv da Myrta Merlino a L’Aria che Tira su La7

Marino Mastrangeli, nonostante il fatto che proprio stasera si discuterà sulle sue  frequenti apparizioni in Tv, apparizioni, che  ripeto sono contrarie alle indicazioni, ormai da diverso tempo comunicate da Beppe Grillo, oggi, anzi stamane, era in Tv al programma L’Aria che Tira su La7 per parlare, intervistato dalla conduttrice, della manifestazione  di ieri a Roma del MoVimento 5 Stelle.

Già questo, sta ad indicare una situazione  abbastanza complicata che  ha  iniziato da un po’ a verificarsi, complice le “sirene”, con le quali intendo, non le  presentatrici ma  le  telecamere tentatrici delle televisioni. Il fatto, in se e per se, non dovtrebbe essere frutto di “mancanza” se non per la questione  che  vi accennavo sopra.

Beppe Grillo, leader del M5S ben conosce queste sirene tentatrici e altrettanto vene conosce l’inesperienza , in campo politico  dei cittadini Parlamentari del M5S, persone “fresche” magari semplici e, per nulla , avvezzi, ai “complotti” ed agli “intrighi” politici a cui tanto siamo stati abituati fino ad ora.

Proprio per questi motivi Beppe Grillo aveva, preventivamente, all’inizio delle loro candidature e poi successivamente ripetuto che  non dovessero farsi tentare dalle telecamere e che, certamente, i giornalisti, molto “svezzati” e scaltri, avrebbero , in tutti i modi, cercato di trarli in “trappola” col tentativo, magari, di “estorcere”, ovviamente pacificamente ma furbescamente, delle ulteriori informazioni rispetto a quanto ufficialmente comunicato.

All’ombra di questo fatti, però, i cittadini Parlamentari del M5S avevano anche , almeno alcuni, obiettato che  si sarebbero comunque limitati ad esporre, al limite, pareri del tuto personali che  avrebbero esulato dai pareri di “strategia” del M5S.

Tutto questo per anticiparvi quelle che  sarebbero le “regole” di comportamento dei parlamentari del M5S.

Ora è accaduto che Marino Mastrangeli in tv su La7, durante il programma L’Aria che Tira intervistato dalla conduttrice Myrta Merlino, ovviamente sul “tema caldo2 del giorno e cioè la manifestazione  del M5S a Roma indetta prima a Piazza Santi Aostoli e poi spostata al Colosseo, Mastrangeli abbia spiegato, alla conduttrice ed ai presenti in trasmissione, che  ieri non c’è stato alcun “flop” Beppe Grillo non si è presentato perché:

“ha un grandissimo rispetto per le istituzioni”, che gli avevano consigliato prudenza.

[ad#silvio]

Su questa affermazione posso confermare che, stavo seguendo al diretta Streaming per aggiornare il mio articolo ed ho notato e trascritto subito le informazioni comunicate dal palco ai partecipanti  che  dichiaravano che la Digos, per motivi di sicurezza, essendoci troppa fgente in Piazza, aveva “consigliato” Beppe Grillo di non  tenere un comizio. Vero è che leggo oggi su quasi tutti i Media, notizie discordanti, quasi come  se Beppe Grillo, vedendo troppa gente e troppa difficoltà per raggiungere il palco, avesse autonomamente deciso di andarsene dopo aver salutato, dall’esterno la folla. cosa che  realmente ha fatto come  comprovano delle foto.

Per leggere l’articolo sopra citato: Beppe Grillo diretta,  M5S in piazza Santi Apostoli | STREAMING

Ma Marino Mastrangeli , è stato ulteriormente intervistato su altri “temi caldi”…

“I voti di Rodotà? Non li so”,  “ma è successa la stessa cosa per le parlamentarie in cui sono stato eletto. Sono usciti qualche giorno dopo, la questione tecnica verrà pubblicata”.

Parlando invece di Bersani e del M5s avrebbe detto:

“Secondo me siccome la Costituzione prevede una fiducia, dare una fiducia a un uomo politico che non ha fatto nulla per approvare i punti del MoVimento era impossibile”.

Per poi chiudere il collegamento con la trasmissione:

“La saluto perché non posso intervenire in un talk show”.

Sotto leggerete il comunicato di Vito Crimi capolista dei cittadini Parlamentari del M5S al Senato:

“Stasera riunione congiunta dei gruppi M5S di Camera e Senato chiamati a decidere, tra le altre cose, sull’espulsione di Marino Mastrangeli, il senatore ‘stellato’ sotto accusa per le continue presenze in tv. Il codice di comportamento 5 Stelle per gli eletti in Parlamento invita infatti ad “evitare la partecipazione ai talk show televisivi”.

Ardua sentenza… 

Rispondi