Luca Parmitano, l’astronauta italiano partito il 28 maggio per la Stazione Spaziale Internazionale, ha iniziato a inviare delle immagini da lui scattate nello spazio. Di una bellezza assoluta.

Luca Parmitano, pilota militare e astronauta italiano

Luca Parmitano condivide su Facebook e su Twitter le splendide foto scattate dalla Stazione Spaziale. E l’Agenzia Spaziale Italiana ne fa un video su youtube.

Luca Parmitano, per chi non lo sapesse, è un pluridecorato pilota militare e astronauta italiano, partito a fine maggio per la Stazione Spaziale Internazionale (dove rimarrà fino a Novembre).  Ebbene, a Luca Parmitano piace comunicare, condividere le emozioni meravigliose che un viaggio spaziale può dare. Per questo racconta sul suo blog “Vita a Bordo” le sue giornate nello spazio.

Oltre a descrivere la quotidianità della vita a bordo di una Stazione Spaziale, Luca Parmitano non rinuncia mai a fine giornata, nonostante la stanchezza, ad affacciarsi alla cupola della SSI e ammirare le splendide visioni che regala il nostro pianeta visto da 400 chilometri di distanza. E siccome l’astronauta italiano ama condividere e farci sentire un po’ lì, con lui, a vivere quelle emozioni uniche e inimitabili, scatta delle foto che puntualmente condivide sulla sua pagina Facebook o su Twitter: la sua amata Sicilia, la barriera corallina, le tempeste di sabbia in Arabia Saudita oppure le nuvole mesosferiche che giocano con i raggi del sole creando effetti di luce di una bellezza irraggiungibile. Questo ed altro ancora, tanto che l’Agenzia Spaziale Italiana ne ha fatto un collage che ha pubblicato sul suo canale ufficiale di youtube, dal titolo “Cartoline dalla Cupola”. Ve lo proponiamo qua sotto:

I suoi racconti evocano suggestioni avveniristiche colme di speranza, lasciando in background i problemi terreni. Certe volte si può alzare il naso all’insù e scorgere la Stazione Spaziale Internazionale come una stella che si muove nel cielo, tra gli altri astri, a scrutare il futuro per la nostra travagliata umanità. Grazie a Luca Parmisano, di dare contemporaneamente lustro al nostro paese martoriato e speranza e gioia a tutti noi, che lo pensiamo e lo ammiriamo da quaggiù.
Per chi è veramente appassionato consiglio l’iscrizione  newsletter “SPOT THE STATION” che ci comunica in anticipo (in base alle nostre coordinate) quando e come la SSI sarà visibile ad occhio nudo (nuvole permettendo, ovviamente).

 

Classe 1974, lavoro e studio Scienze Politiche a Roma. Coltivo i miei interessi per l'attualità, la politica, le scienze sociali e la tecnologia in generale.