Il leghista Luca Dordolo: affermazione sconcertante

0 86

A proposito del violento episodio avvenuto recentemente nel quale un uomo indiano ha ucciso la moglie incinta Kaur Balwinder, strangolandola e gettandola poi nel fiume Po’ , il capogruppo leghista del comune di Udine Luca Dordolo ha commentato su facebook: «Maledetto, inquinare così il nostro sacro fiume….. Vorrei vedere io se andassimo a defecare o sgozzare mucche e maiali sul Gange, cosa direbbero…. Ah già, già lo fanno…. Ah beh, allora…..:o)»

Di fronte allo sconcerto generale, all’interesse dei media e alle richieste di dimissioni e scuse da parte dei rappresentanti comunali del centrosinistra, tra cui il vicesegretario PD di Udine, suscitate da queste dichiarazioni razziste, il leghista ha replicato che non erano offese ma semplice “humor nero”.

A peggiorare le cose ci si è messa la «Zanzara» su Radio 24 che ha detto: «Non mi vergogno di quelle frasi, mestolate sul grugno ai musulmani».

Questa è solo una delle ultime polemiche sollevate dalle affermazioni politicamente e costituzionalmente scorrette dei politici leghisti, a quanto pare convinti che queste idee possano convivere con la nostra società, la nostra costituzione, e le idee di uguaglianza e democrazia che ci fondano, al di là delle ideologie.

Luca Dordolo, consigliere comunale a Udine

Rispondi