Gianluigi Nuzzi Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI

4 67

Gianluigi Nuzzi Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI, l’ultimo libro di Gianluigi Nuzzi. Il libro subito denunciato dal Vaticano

Gianluigi Nuzzi Sua Santità

Gianluigi Nuzzi Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI, l’ultimo libro di Gianluigi Nuzzi, è stato denunciato dal Vaticano. Nel libro: Sua Santità le carte segrete di Benedetto XVI, Gianluigi Nuzzi narra, documenti alla mano, i segreti della Chiesa. Sua Santità, contiene un gran numero di lettere riservate indirizzate direttamente a Benedetto XVI e al segretario particolare monsignor Georg Gaenswein.

Il giornalista Gianluigi Nuzzi pubblica in Sua Santità, documenti riservati, come precedentemente detto, riguardanti appunti e lettere destinate al Papa e al suo segretario, Mons. Gänswein, venuti in suo possesso attraverso una talpa segreta definitosi, nome in codice Maria. Tale, nome in codice Maria, è riuscito a far uscire dalle stanze private del papa, attraverso files, lettere strettamente private, che svelano spesso una fitta trama nascosta che collega lo Stato con la Chiesa, accordi, sottobanco e non solo.

Sua Santità di Gianluigi Nuzzi  è un libro molto delicato per i temi che affronta e per quello che può scaturire, dopo la diffusione di questi documenti, che sembrerebbero veramente autentici.

La figura di Benedetto XVI nel libro di Gianluigi Nuzzi comunque non ne esce compromessa. Tuttavia nel libro, sono piuttosto le trame delle alte cariche pontificie ad avere un riscontro poco chiaro.

In Sua Santità di Gianluigi Nuzzi , vengono affrontati argomenti di tutti i tipi: dal caso Boffo a quello di Mons. Viganò, dallo IOR ai rapporti con gli Stati. Passando per il caso dei Legionari di Cristo e la vicenda di Emanuela Orlandi.

Il giornalista cronista, Gianluigi Nuzzi in un’intervista rilasciata, qualche giorno fa in occasione dell’uscita di Sua Santità , il 19 Maggio 2012, alla domanda su come avesse fatto ad avere queste carte ha così risposto:

I saggi vanno scritti quando uno ha del materiale interessante. L’aver scritto precedentemente. Vaticano SpA, mi ha permesso di entrare in contatto con tutta una serie di fonti, con le quali si è costruito un rapporto di fiducia che poi si è concretizzato nel libro.

[ad#silvio] 

Non è che io vada a caccia di storie sul Vaticano, non ho questo interesse, ma per la prima volta nella storia della Chiesa escono dei documenti riservati (che poi saranno consultabili sul mio sito personale); in pratica abbiamo avuto accesso alla scrivania del Papa, all’appartamento privato!

Sua Santità di Gianluigi Nuzzi continua a non piacere alla Santa Sede che ha annunciato il ricorso alla giustizia per denunciare l’uscita di una serie di documenti riservati e di lettere inviate a papa Benedetto XV, la sala stampa vaticana riferisce una nota:
Il Vaticano agirà legalmente affinché gli attori del furto, della ricettazione e della divulgazione di notizie segrete, nonché dell’uso anche commerciale di documenti privati, illegittimamente appresi e detenuti, rispondano dei loro atti davanti alla giustizia.

La nuova pubblicazione di documenti della Santa Sede e di documenti privati del Santo Padre non si presenta più come una discutibile, e obiettivamente diffamatoria, iniziativa giornalistica, ma assume chiaramente i caratteri di un atto criminoso.

Il Santo Padre, ma anche diversi dei suoi collaboratori e dei mittenti di messaggi a Lui diretti, hanno visto violati i loro diritti personali di riservatezza e di libertà di corrispondenza-

La Santa Sede continuerà ad approfondire i diversi risvolti di questi atti di violazione della privacy e della dignità del Santo Padre, come persona e come suprema Autorità della Chiesa e dello Stato della Città del Vaticano, e compirà i passi opportuni, affinché gli attori del furto, della ricettazione e della divulgazione di notizie segrete, nonché dell’uso anche commerciale di documenti privati, illegittimamente appresi e detenuti, rispondano dei loro atti davanti alla giustizia.

 

 

 

Rispondi