Galleria Borromea: si teme sulla viabilità di Peschiera Borromeo

2 78

Il nuovo centro commerciale Galleria Borromea potrebbe mettere KO la viabilità della Paullese.

Galleria Borromea, il nuovo centro commerciale inaugurato il 24 Novembre 2011 (vedi dettagli) promette di diventare un punto di riferimento per la zona. I cittadini e chi abitualmente sono “Di Passaggio” hanno un po’ paura però. Galleria Borromea, infatti, sorge in un punto un po’ “difficile” per quanto riguarda la viabilità. La Paullese che già negli orari di punta è impraticabile ( non pensiamo poi con nebbia, neve ecc ) potrebbe con un maggior afflusso andare in KO, eventi o aperture straordinarie potrebbero mandare in collasso la viabilità abituale. Un nostro utente dice “Lo svincolo della Paullese che porta al centro commerciale arrivando da Milano (quello che passa sotto la Paullese per entrare a peschiera per intenderci)è molto stretto già di suo, con incolonnamenti nelle ore di punta.
Non oso immaginare adesso che il centro commerciale sarà preso d’assedio per le offerte sottocosto d’inaugurazione!”
Preoccupazione giusta o infondata? Voi come la pensate?

2 Commenti
  1. Beppe dice

    Grazie Matteo, per esserti dedicato a questo articolo. Ragazzi, le strade andavano fatte prima. Occorrevano delle vie dedicate, per recarsi al centro comm. E’ inaccettabile utilizzare la sola Paullese, già da se, con problemi di criticità nelle ore di punta! Oltretutto, in questi 2 giorni, ho notato ( come è normale che sia ) un’incremento di Tir, che ovviamente devono rifornire il centro c. Il problema della viabilità, non coinvolge la sola Paullese, ma bensì anche quelle strade, che portano il flusso del traffico ad immettersi sulla provinciale stessa. Alle 17.30 si è praticamente fermi. e chi abita a Paullo?..a Zelo..Spino..Crema..quando arrivano a casa? Per non parlare degli abitanti stessi di Peschiera o adiacenti Paullese ( che bello hanno il centro comm. sotto casa ) ma anche traffico intenso e più di prima, tutti i giorni. Tra gli automobilisti e gli abitanti, qualcuno prima o poi perderà la testa. Ribadisco che, la Paullese non può e non deve rimanere l’unica strada percorribile per pendolari e utenti del Centro c.! Magari questa situazione critica si concentra solo nei mesi dicembrini (vedremo); ciò non toglie che in queste condizioni stradali, il problema sarà presente comunque, ed in maniera costante.

Rispondi