Farnesina: viaggiare sicuri in Egitto

0 257

A causa dei recenti scontri e della situazione instabile, la Farnesina invita tutti i viaggiatori, intenzionati a trascorrere le vacanze estive in Egitto, a fare molta attenzione. Il 5 Luglio è stato diffuso un comunicato ad opera dell’Unità di Crisi della Farnesina e del Ministero degli affari esteri su come viaggiare sicuri in Egitto a causa della situazione che c’è nel paese dei faraoni.

o_181057

Il comunicato può essere consultato integralmente sul sito http://www.viaggiaresicuri.it/. Per quanto riguarda il contenuto dell’avviso, viene descritta una situazione instabile in Egitto che per adesso è sotto controllo ma potrebbe degenerare da un momento all’altro, di pericolo attentati e un forte aumento della criminalità.

Di seguito riporto parte del comunicato:” Si stanno verificando nuove manifestazioni di piazza (in alcuni casi seguite da incidenti che hanno provocato morti e feriti) che dovrebbero continuare ad oltranza nei prossimi giorni, nel contesto delle proteste iniziate in occasione del primo anniversario dell’elezione del Presidente Morsi (cominciate lo scorso 30 giugno),  tali mobilitazioni popolari  stanno incidendo negativamente sulle condizioni di sicurezza sia della capitale sia delle principali città del Paese. Si invita pertanto a continuare a seguire attentamente gli sviluppi della situazione e di evitare o di limitare al massimo gli spostamenti nelle aree interessate, mantenendosi tassativamente a distanza da ogni tipo di assembramento”.

Le zone da evitare in Egitto: Alessandria, il Cairo, Ismalia, Port Said, Suez, Assuan e Luxor. Massima allerta anche per le zone del Nord Sinai, bollino rosso per il Valico di Rafha che conduce alla striscia di Gaza. Tutte queste zone, però, non sono la meta preferita dei turisti i quali sicuramente sceglieranno zone come Sharm El Sheik,  Marsa Alam Hurgada. La situazione in queste zone è stabile, infatti la Farnesina invita i turisti a non cancellare le vacanze già prenotate ma di prestare tanta attenzione.

Consigli per le vacanze in Egitto: poche semplici regole ma da seguire per trascorrere una vacanza senza pericoli. La Farnesina invita i turisti a rimanere sempre nel villaggio, almeno quando è possibile, evitare escursioni in città o nel deserto da soli ma piuttosto affidarsi a una guida, evitare gli spostamenti via terra e affidarsi ai Tour Operator. Sottoscrivere un’assicurazione per le cure sanitarie, registrarsi sul sito https://www.dovesiamonelmondo.it/, e avere con se una copia dei propri documenti.

Rispondi