Enna: Confessa dopo 35 anni l’uccisione di una donna

16

Uccise una donna, confessa dopo 35 anni

Era il 1975 quando l’uomo, all’epoca 21enne, entrò nella casa delle sua vicina 83enne di notte per rubare, ma la vittima lo riconobbe e lui iniziò a prenderla a pugni e calci e per finire la strangolò.

L’uomo fu arrestato per un altro omicidio, e subito dopo questo delitto i sospetti erano ricaduti su di lui ma non hanno mai trovato prove consistenti.

[ad#Rettangolo Centro Art.]

Ma l’uomo, adesso 57enne, ha confessato preso dai sensi di colpa, dichiarando di essere stato lui il mostro che 35 anni fa uccise quella pover donna e dichiara che mentre la strangolava lei stringeva in mano un crocifisso.

L’uomo si è pentito in carcere “davanti a Dio” e chiede scusa per i vari omicidi commessi sia nella sua città Natale che a Milano a Roma negli ultimi anni.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti