Città di Castello: esplosione bombola in un palazzo, 56enne ustionato

0 154

Città di Castello, cittadina dell’alta Umbria, ha sussultato oggi per una forte esplosione. Stamattina alle 11.45 una bombola del gas è infatti esplosa causando un incendio in un appartamento di Via Martiri della Libertà, a due passi dal più grande centro commerciale cittadino.

Città di Castello: esplode bombola, un ferito e molti danni

L’esplosione ha causato il crollo di due solai e ha causato il ferimento di un 56enne meccanico odontotecnico, che ha riportato gravi ustioni sull’80% del corpo. L’uomo sarebbe attualmente in coma farmacologico ed è stato disposto il trasferimento al Centro Grandi Ustionati di Pisa.

Al momento dell’esplosione, oltre allo sfortunato 56enne, nessun altro occupava l’immobile. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco di Città di Castello.

La palazzina, di due piani, composta da quattro appartamenti è stata letteralmente squarciata dall’esplosione.

Il centro umbro, capoluogo dell’Alta Valle del Tevere, torna dunque al centro delle cronache dopo il clamoroso deragliamento (si veda articolo di Sergio Anzi dell’8 Aprile) avvenuto pochi giorni fa, del treno della locale linea FCU, Ferrovia Centrale Umbra, che ha causato numerosi feriti, fortunatamente senza gravi conseguenze.

Dopo l’esplosione di stamattina sono tuttora in corso accertamenti da parte degli inquirenti sulle cause del tremendo botto.

Rispondi