Blog Beppe Grillo: Perché no, Bersani? #RodotàPerchéNo | RIFLESSIONI

2 170

Blog di Beppe Grillo che  si chiede quello che  milioni di elettori si stanno ancora chiedendo: il perchè della scelta di Bersani. 

Perché no, Bersani? #RodotàPerchéNo, davvero, perché Bersani non ha scelto Stefano Rodotà, perché ha preferito candidare cone  Presidente della Repubblica Italiana Romano Prodi? Uno spunto per riflettere.

Blog su un quesito dalla dubbiosissima spiegazione, se c’è, in merito alla scelta di Bersani di candidare Prodi invece che Rodotà.

Beppe Grillo, nel suo Blog pare quasi scherzare su questo quesito ma  veramente , forse non c’è alcuna vera spiegazione  se non un contorto ragionamento di Bersani nel voler candidare una figura proposta da lui…

Ma no, visto che  anche  il MoVimento 5 Stelle ha  proposto, nella “rosa” dei suoi 9 candidati alla presidenza della Repubblica, stranamente, anche  Prodi. perché “stranamente’  Perché romano Prodi, rappresenta molto di quello che  a Beppe grillo, personalmente non piaceva della precedente seconda Repubblica.

Beppe Grillo, nel suo Blog, traccia anche  un breve profilo personale di Stefano Rodotà:

“Ha insegnato nelle università di Macerata, Genova e Roma, dove è stato professore ordinario di diritto civile e gli è stato conferito il titolo di professore emerito. Ha insegnato in molte università europee, Stati Uniti d’America, America Latina, Canada, Australia e India. Professore invitato presso l’All Souls College di Oxford e la Stanford School of Law. Insegnato presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Collaborato con il Collège de France. Laurea honoris causa dall’Università Michel de Montaigne Bordeaux 3 e dall’Università degli Studi di Macerata. Ha scritto e curato numerosi saggi, tradotti in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese”.

[ad#silvio]

Non c’è che dire, davvero un profilo di “spicco” ma, per Bersani….non è Prodi…

Comunque, ricorda Bersani che, come  ha detto ieri, Francesca Lombardi capogruppo alla Camera del M5S, anche  Romano Prodi è frutto delle “Quirinarie”…

Dopotutto allora, perché cercare  un altro nome?  Tanto , visto i nomi dei candidati votati dal M5S per le “Quirinarie” e riportati nel Blog di Grillo, potrei allora, permettetemelo, citare che: “questo o quello, per me  pari sono”.

Anzi, una risposta, seppur strana e satirica, Beppe Grillo se la da nel suo Blog:

“Un quesito a cui non c’è risposta, della serie chi siamo? dove andiamo? esiste l’intelligenza sugli altri pianeti e nel pdmenoelle?”

Per leggere direttamente il Blog di Beppe Grillo: Perché no, Bersani? #RodotàPerchéNo

 

2 Commenti
  1. Pasquale. Bianchi dice

    Caro Beppe i pensieri contorti dei nostri politici sono ancora più ermetici e occlusi di un irreale rebus senza soluzione. Quindi perché domandarsi come mai un politico e nel caso specifico Bersani pensa cose strane o anomale. Il problema non esiste perché quello che potrebbe far supporre che sia un pensiero razionale e machiavellico in effetti spesso è solo frutto di stupidità egoismo, arrivismo, avidità , ingordigia e infantilismo pertanto siamo troppo buoni a pensare che ogni volta c’è un pensiero mirato e definito, reputiamo i nostri politici fin troppo intelligenti e colti; i loro pensieri e i loro atteggiamenti cambiano come cambia il vento a secondo delle loro venali opportunità e speculazioni celate e mascherate da false e viscide parvenze altruistiche che mai invece realmente esistono o che a loro davvero interessano. Grazie Beppe Vinci e Stravinci.
    Ciao Pasquale Bianchi – Taranto

  2. roberto piganti dice

    Prima delle elezioni i leader s’insultavano a vicenda, adesso tutti i partiti peggiori si mescolano tra loro e, insieme a Napolitano, governeranno. Che schifo!

Rispondi