Beagle, Green Hill, allevamento sotto sequestro per vivisezione

0 143

Beagle, l’allevamento Green Hill di Montichiari (BS) è sotto sequestro perché alleva i cani per vivisezione

Beagle, allevati e … vivisezionati

Beagle, una razza canina da sempre simpatica per il carattere mansueto e socievole ma, purtroppo, i Beagle vengono allevati a Green Hill di Montichiari (BS) pare per tutt’altri motivi. La raza canina dei Beagle, è qui allevata a scopo vivisezione. appunto per queste accuse il Corpo forestale dello Stato sta eseguendo il sequestro di Green Hill.

Apprendiamo anche che: alle operazioni di ispezione e sequestro della struttura, disposte dalla Procura della Repubblica presso il tribunale ordinario di Brescia, partecipano  30 forestali appartenenti ai comandi provinciali di Brescia, Bergamo e al nucleo investigativo per i reati in danno agli animali. E’ presente anche personale della Questura di Brescia.

L’operazione sta portando al sequestro di cani di razza Beagle, sia cuccioli sia adulti, e dell’intera struttura costituita da quattro capannoni, uffici e relative pertinenze per un totale di circa 5 ettari. Fra i reati contestati c’è anche quello quello di maltrattamento di animali.

Beagle è una razza di cani da caccia di taglia media (di origine inglese) con un ottimo fiuto, in origine usati per lo più per cacciare animali come conigli, fagiani,volpi e lepri, oggi abbastanza diffusi come cani da compagnia.

[ad#Silvio]

I Beagle sono la razza di cani più usata per la sperimentazione animale di laboratorio, a causa del loro buon temperamento. Per le loro attitudini venatorie i beagle sono definiti cani da lavoro, infatti sono una razza sottoposta a prova di lavoro anche per la proclamazione di campione italiano di bellezza.

Molto utilizzato in passato e ancora oggi nella caccia alla piccola selvaggina. Il Beagle è una razza piuttosto antica: già nel secolo XIII veniva menzionata in alcuni poemi. Fu la razza prediletta di Elisabetta I. È stato introdotto in moltissimi paesi europei, con eccellenti risultati. In Francia è, senza dubbio, la razza canina più popolare. In Gran Bretagna, come la maggior parte delle razze da caccia, sono allevati per due scopi ed in due diversi modi. Si allevano i Beagle da caccia e si allevano i Beagle da esposizione e compagnia.

In Italia e in tutti paesi affiliati alla FCI lo standard è unico. In Francia questa razza fu importata intorno al 1860 e divenne, con il passare del tempo un cane molto ricercato per le sue doti e prestazioni nella caccia; l’Inghilterra così venne superata nella popolarità di questo tipo di cane, perché per loro non era da considerarsi un buon cane da caccia, date le sue dimensioni ridotte e la sua moderata velocità.

La sua diffusione in Italia è avvenuta negli ultimi decenni, ma il suo ruolo, per la maggior parte dei casi, è solo quello di cane da compagnia.

Rispondi