Aggredita da rottweiler, anziana in gravi condizioni a Roma

0 116

Aggredita da rottweiler, a Roma, un’anziana donna di servizio,  nel giardino della villa dove lavora  a Roma, E’ in gravi condizioni

Aggredita da rottweiler, nel giardino della villa dove lavorava

Aggredita da rottweiler, a Roma, un’anziana donna di servizio è ora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea. Uno dei cani è stato abbattuto dai carabinieri che hanno ferito anche l’altro animale per consentire i soccorsi.

Poco prima delle 9 la donna è entrata nell’appartamento in via della Giustiana, ed è stata aggredita da rottweiler.

L’anziana donna di servizio è stata trascinata dai cani per un centinaio di metri, morsa e azzannata in testa, al volto e sul corpo.  A dare l’allarme è stata una vicina che ha chiamato il 112. Quando i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia Roma Cassia sono arrivati, hanno dovuto sparare alcuni colpi d’arma da fuoco per fermare gli animali. Uno è morto sul colpo.

[ad#Silvio]

La villa dove l’anziana donna di servizio è stata aggredita da rottweiler, è di proprietà di un imprenditore che si trova fuori città per le vacanze. Stando alle testimonianze dei vicini, raccolte dai carabinieri, i due cani erano molto aggressivi abbaiavano e ringhiavano quando qualcuno passava davanti al cancello, ma non sembra avessero mai aggredito qualcuno.

Il Codacons che chiede il ripristino dell’elenco delle 17 razze ritenute potenzialmente più pericolose e  il patentino obbligatorio, afferma in una nota che:

Non è la prima volta che uomini addestrati delle forze dell’ordine sono costretti addirittura a sparare a pitbull o rottweiler per poter salvare persone dalla loro aggressione. Per un cocker sarebbe bastata una pedata.

Rispondi