Marco Mengoni rappresenta l’Italia all’Eurovision

0 104

Andra’ in onda stasera la finale dell‘Eurovision 2013, contest musicale europeo. Rappresenta l’Italia Marco Mengoni  con LEssenziale.

Dopo aver conquistato il Festival di Sanremo con L’Essenziale, Marco Mengoni parte alla conquista dell’ Europa.

Mengoni rappresenta infatti il nostro paese nell’Eurovision, contest musicale europeo che vede la partecipazione dei migliori artisti provenienti da tutti i paesi europei.

Stasera, trasmessa da Malmo, Svezia, andra’ in onda su rai due la finale a cui partecipera’ anche il nostro Marco.

Marco ha scampato le due semifinali ed e’ passato di diritto in finale insieme a Svezia, vincitrice del contest lo scorso anno, e i rappresentati dei Big Five ovvero Regno Unito,  Francia, Germania, Spagna e dal 2011 anche l’ Italia.

39 i paesi in gara, di cui 26 sono passati in finale. Ecco i nomi in ordine di apparizione:

1 Francia – Amandine Bourgeois – L’enfer et moi
2 Lituania – Andrius Pojavis – Something
3 Moldavia – Aliona Moon – O mie
4 Finlandia – Krista Siegfrids – Marry me
5 Spagna – El Sueño de Morfeo – Contigo hasta el final
6 Belgio – Roberto Bellarosa – Love kills
7 Estonia – Birgit Õigemeel – Et uus saaks alguse
8 Bielorussia – Alena Lanskaja – Solayoh
9 Malta – Gianluca Bezzina – Tomorrow
10 Russia – Dina Garipova – What if
11 Germania – Cascada – Glorious
12 Armenia – Dorians – Lonely planet
13 Paesi Bassi – Anouk – Birds
14 Romania – Cezar – It’s my life
15 Regno Unito – Bonnie Tyler – Believe in me
16 Svezia – Robin Stjernberg – You
17 Ungheria – ByeAlex – Kedvesem (Zoohacker remix)
18 Danimarca – Emmelie de Forest – Only teardrops
19 Islanda – Eyþór Ingi Gunnlaugsson – Ég á líf
20 Azerbaijan – Fərid Məmmədov – Hold me
21 Grecia – Koza Mostra feat. Agathonas Iakovidis – Alcohol is free
22 Ucraina – Zlata Ohnevič – Gravity
23 Italia – Marco Mengoni – L’essenziale
24 Norvegia – Margaret Berger – I feed you my love
25 Georgia- Nodiko Tatishvili e Sopho Gelovani – Waterfall
26 Irlanda – Ryan Dolan – Only love survives

Il nostro Marco si esibira’ per 23esimo e noi tifiamo tutti per lui.

LA STORIA DELL’EUROVISION.

In tutta Europa l’Eurovision Song Contest,organizzato dall’European Broadcasting Union Ebu-Uer, è considerato un vero e proprio evento. Lo slogan dell’edizione 2013 è “WE ARE ONE” volto proprio a ribadire il messaggio per cui è nato il festival nel 1956: unire l’Europa anche attraverso l’intrattenimento leggero e la musica, mostrarne e celebrarne la colorita diversità in una grande festa, promuovendo un  forte messaggio di coesione, come recita la famosa frase “GOOD EVENING EUROPE” con la quale si apre tradizionalmente il concorso.

Ogni anno i singoli paesi scelgono i cantanti attraverso selezioni nazionali o gare interne organizzate dai loro servizi pubblici: i paesi  si propongono  con i linguaggi mediateci più diversi , creando così uno spettacolo che trovo il suo valore aggiunto proprio nella sua eterogeneità.

Il vincitore dell’Eurovision Song Contest sarà deciso per il 50% dalle Giurie Nazionali dislocate nei 39 paesi in gara e per il 50% dai telespettatori che possono votare la propria canzone preferita attraverso il televoto. Nello spirito dell’Eurovision Song Contest, che vuole avvicinare attraverso la musica le nazioni in gara, non è possibile votare la canzone del proprio paese di appartenenza (quindi sia la giuria che il pubblico italiano non potrà votare per Marco Mengoni).

L’ ITALIA NELL’ EUROVISION.

La vittoria dell’Italia nel contest manca dal 1990, quando a trionfare fu Toto Cotugno con il brano Insieme, a Belgrado.

La prima a vincere l’eurovision e’ stata Gigliola Cinquetti, appena sedicenne nel 1964 con Non ho l’età (per amarti). 

Nelle ultime edizioni, l’Italia c’è andata vicino con Raphael Gualazzi, classificatosi secondo nell’edizione del 2011, mentre l’anno scorso Nina Zilli ha deluso tutto piazzandosi solo nona.

Quest’anno tocca a Marco Mengoni.

Forza Marco, tifiamo tutti per te! E non perdetevi la diretta su rai due, stasera.

Rispondi