Inter scarica i giovani Under 21: Donati e Caldirola in Germania

0 174

Devis Mangia ha puntato forte su di loro, Walter Mazzarri no. I giovani titolari della difesa azzurra ai recenti Europei Under 21 in Israele erano quasi tutti prodotti del vivaio nerazzurro, protagonisti nella scorsa stagione di ottime prestazioni in prestito in varie squadre della serie B. Chi pensava, tra i tifosi dell’Inter e tra gli esperti di mercato, ad un loro ritorno alla Pinetina con la possibilità di lottare per una maglia da titolare sarà tuttavia fortemente deluso.

Inter vende i suoi giovani in Germania

Due pezzi pregiati della difesa azzurra infatti prenderanno la via della Germania. Come insegna l’ultima edizione della Champions League, con la finale tutta tedesca tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund, la Bundesliga è terra felice per la promozione di giovani talenti, anche stranieri.

Giulio Donati, terzino destro, lo scorso anno in prestito al Grosseto, è stato ceduto al Bayer Leverkusen per 3 milioni di euro.

Giulio Donati

Anche Luca Caldirola, difensore centrale e capitano della nazionale Under 21, dopo l’ottima stagione al Brescia, prenderà la via della Germania. Su di lui è vivissimo l’interesse del Werder Brema. Caldirola diventerà “tedesco” per la stessa cifra di Donati, circa 3 milioni di euro.

Luca Caldirola

Come investirà l’Inter il tesoretto di 6 milioni di euro ottenuti dalla cessione dei due promettenti difensori? L’obiettivo dei nerazzurri sarebbe Mauricio Isla, laterale destro cileno della Juventus, reduce da una stagione tormentata da qualche infortunio, ma elemento di sicuro valore.

Il dubbio di molti tifosi ed esperti resta tuttavia grande: che senso ha privarsi così a cuor leggero di due giovani così interessanti?

L’esodo dei giovani gioiellini interisti potrebbe inoltre non limitarsi a Donati e Caldirola. Il portiere Francesco Bardi, dopo l’ottima stagione al Novara, potrebbe finire infatti al Cagliari, soprattutto nel caso in cui i sardi cedessero Michael Agazzi.

Il centrale Matteo Bianchetti invece, dopo l’annata d’oro al Verona culminata con il ritorno in serie A dell’Hellas, resterà in maglia gialloblu. Il Verona infatti ha trasformato il prestito in comproprietà.

Rispondi