Delirio al Bernabèu. Real Manchester City 3 a 2

0 86

Vi ricordate il Real di domenica contro il Siviglia? Bè dimenticatelo perchè quello visto questa sera è di un altro pianeta! I Blancos controllano tutto il primo tempo impensierendo Hart più di una volta. Il Manchester City si difende e basta e la prima frazione di gioco è un monologo madridista.

Al termine del primo tempo però il Real non è ancora riuscito a passare in vantaggio. Mancini manda in campo Dzeko e Mou inserisce Ozil al posto di Essien. Sembra quasi incredibile quando al 69esimo il City passa in vantaggio proprio con un gol di Dzeko su assist di Yaya Toure. Mourinho cambia ancora e manda nella mischia Modric per Khedira adesso il Real è a caccia spietata del gol e infatti al 75esimo è Marcelo a pareggiare i conti con destro a giro che si infila all’incrocio grazie anche a una leggere deviazione.

Negli ultimi dieci minuti del secondo tempo accade l’incredibile. Al minuto 85 punizione per il City e gol di Kolarov ma il Real reagisce ancora una volta e nel giro di 4′ Benzema pareggia i conti e Cristiano Ronaldo chiude il match per 3-2.

Partita emozionante che lascia tutti col fiato sospeso fino al triplice fischio dell’arbitro. Anche Mourinho tira un sospiro di sollievo: per ora la sua panchina è salva!

Rispondi