Union Jack sempre più di moda

0 136

La union jack non è solo la bandiera britannica: è stata associata con il National Front negli anni ’80 e durante il Giubileo ha rappresentato un’austera nostalgia.

Un interessante bikini!

I Tories la usano al posto della bandiera europea sulle patenti, ma, soprattutto, la union jack fa parte della cultura pop.
La bandiera unisce varie immagini: la croce di San Patrick (Irlanda), e la croce britannica (nessun simbolo del Galles) e indica l’unione di tre Paesi.
Iniziò ad essere usata nella pop art negli anni ’60 in risposta a ciò che Jasper Johns fece con la bandiera statunitense, ma conm in più un vche di nostalgico. Tra i primi a usare l’union jack fu Derek Boshier nel dipinto “England’s Glory” (1962). Una scatola di fiammiferi, l’union jack, astratte evocazioni di spazio e detriti. Un malinconico simbolo del nazionalismo.
Pete Townshend portava la bandiera sulle maniche. La union jack infatti era uno dei simboli dei mods, che la decontestualizzarono, come si faceva, sempre in periodo mod, con la freccia.
Per i punk, l’uso della bandiera è sarcastico, come nel posto di Jamie Reid “God Save the Queen”. Non per nulla spesso i punk devastavano la bandiera.
Geri Halliwell la indossava molto spesso, Morrissey se la drappeggiava addosso (ad esempio, nel 1992 al Madness’s Madstock festival a London), pur non manifestando, nei suoi testi,m grande amor patrio (si veda “Bengali in Platforms”, in cui dice “life is hard enough when you belong here”). Noel Gallagher aveva l’union jack sulla chitarra.

Rispondi