Balotelli promette su Twitter, professionalità impegno e umiltà

0 115

Questa mattina l’attaccante del Milan e della Nazionale Mario Balotelli, ha fatto sapere ai suoi fans che il tempo delle “balotellate” è finito, postando su Twitter un messaggio breve ma coinciso, ribadito di nuovo poche ore fa con un altro tweet identico.

“PROFESSIONALITÀ , UMILTÀ , IMPEGNO”

L’attacante 22enne Mario Balotelli

La nuova filosofia di SuperMario Balotelli

L’attaccante bresciano era al centro di alcune polemiche per un tweet non molto diplomatico, pubblicato poco dopo la partita di Praga con la Repubblica Ceca, dove il bomber italiano subì l’espulsione per doppio giallo:

“Scrivete pure quello che volete ma alla Confederation Cup tifate un altra nazione ve lo dico con il CUORE. “

Le parole di SuperMario non sono piaciute al popolo di Twitter, e sembra che non abbiano fatto piacere nemmeno all’allenatore degli azzurri Cesare Prandelli, ma oggi il calciatore ha palesato per ben 2 volte la volontà di cambiare rotta.
http://www.youtube.com/watch?v=xNGJaQ3wbcA

 Quanto ci sarà di vero nelle parole di Mario?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo tenere in considerazione gli enormi progressi caratteriali compiuti dal suo arrivo in Italia ad oggi, dove Mario ha trovato a Milanello un ambiente che lo ha accolto a braccia aperte, dandogli fiducia e facendogli tastare il campo tutte le domeniche, e lui sembra davvero mettercela tutta per ripagare la fiducia datagli; dalla società, ma soprattutto dall’allenatore Massimiliano Allegri, con il quale ha instaurato subito un forte legame.

Un altro fattore da tenere in considerazione; quando Balotelli è in campo è bersagliato in continuazione dai giocatori avversari, che conoscendo il suo carattere particolare e i suoi punti deboli, lo massacrano di falli, ma anche di provocazioni verbali.
A tutto questo si aggiungono alcuni” tifosi” dagli spalti, che cercano di far leva sulla sua emotività giocando sporco, e mettendo in campo il razzismo.

Certo, ora è un giocatore di fama mondiale, è milionario ed è circondato sempre da bellissime ragazze, ma resta un uomo, un essere umano, che sottoposto a queste pressioni a volte perde il controllo. Il ragazzo non ha certo un carattere docile, ma è anche questo che fa di lui il grande campione che è, deve solo imparare a gestire la rabbia e la popolarità.
Quasi sicuramente in futuro vedremo ancora qualche exploit di SuperMario, ma saranno sempre meno frequenti e intensi, fino a scomparire quasi del tutto, ripercorrendo un po’ i passi di un altro campione, Zlatan Ibrahimovic, perchè Balotelli non è il cattivone che sembra, ma piuttosto un ragazzo sensibile ed emotivo che deve crescere ed imparare ancora tante cose sulla sua pelle.

Se Mario Balotelli riuscirà in futuro a gestire meglio la rabbia, a mantenere il controllo, e a non cedere alle provocazioni, potrebbe entrare nel firmamento dei calciatori più forti di tutti i tempi, perché di lui possiamo discutere tutto, tranne il talento calcistico.

Non sarebbe un peccato che un giocatore simile si bruciasse la carriera per una questione di autocontrollo?

Tra pochi giorni Mario sarà in campo con la Nazionale, e vedremo se terrà fede ai suoi buoni propositi o no, ma come Italiano e come tifoso di calcio non posso che augurarmi di si.

Staremo a vedere!

Rispondi