Apple: arriva Paul Deneve ex Ceo di Yves Saint Laurent

0 55

Paul Deneve, ex ceo di Yves Saint Laurent, entra in casa Apple come vicepresidente a Cupertino per i “progetti speciali”.

Il mondo dell’alta moda incontra il grande nome della tecnologia Apple e accoglie nella sua famiglia Paul Deneve, ex amministratore delegato di Yves Saint Laurent.

La collaborazione tra Deneve e la Apple non e’ una novita’. Per sette anni, dal ’90 al ’97 l’ex ceo di YSL ha ricoperto un incarico nelle vendite e nel marketing proprio per Apple in Europa.

Ma quest’anno la collaborazione diventa ancora piu’ stretta e Paul ricoprira’ il ruolo di vicepresidente a Cupertino per non specificati “progetti speciali”. Deneve rispondera’ direttamente a Tim Cook.

Questa assunzione ovviamente fa notizia e arriva pochi giorni dopo il deposito, da parte della mela americana, di un progetto, in Giappone e in altri undici paesi, dell‘ iWatch, l’orologio targato Apple.

Un orologio, anche se targato Apple, è un prodotto di lusso, ed è un qualcosa che si indossa e che cambia ogni look. Forse per questo motivo Tim Cook ha sentito la necessità di attingere al bacino della moda e del lusso per studiare una strategia di vendita della nuova generazione di devices indossabili che verrà.

[ad#carbones]

E il nome di Deneve non e’ l’unica new entry in campo Apple.

A Cupertino ci sara’ anche  Mickey Drexler, presidente e amministratore delegato del gruppo di scarpe e abbigliamento J Crew. Lo stesso Tim Cook, come ricorda l’Ansa è anche nel board di Nike.

E per quanto riguarda Yves Saint Laurent?

Dall’inizio di Settembre la posizione di ceo sara’ occupata da Francesca Bellettini attualmente in Bottega Veneta, mentre il direttore creativo Hedi Slimane si occuperà di “tutti i progetti strategici per il brand”.

La nuova collaborazione tra Apple e Paul Deneve segneranno la nascita di una nuova generazione di prodotti Apple, sempre piu’ legati al mondo dell’Alta Moda?

Non ci resta che attendere l’arrivo dell’ iWatch per vedere se questo matrimonio sara’ felice o portera’ a un rovinoso divorzio.
.

Rispondi