Politica: Iva 21%, sacrifici per tutti ma non per la Casta

2 24

Sacrifici per tutti, ma la Casta se ne tira fuori. Il web impazza.

Dopo la Manovra approvata al Senato che prevede l’aumento dell’Iva al 21 % e l’anticipo della pensione a sessantacinque anni per le Donne, spuntano anche i tagli “soft” per i parlamentari. A “sorpresa” i Tagli previsti per i parlamentari Spariscono.

Il portale Tgcom.it spiega molto bene le promesse non mantenute dalla Casta:

Pensare che erano le misure bandiera della manovra, quelle che avevano raccolto grandi favori tra l’opinione pubblica. E invece, all’ultimo momento, proprio mentre si inaspriscono le norme per i “comuni mortali”, loro, i politici, salvano i loro privilegi. Era stato previsto un forte taglio all’indennità per i parlamentari con un doppio lavoro (sono avvocati, medici, notai). Quel taglio (fissato in un primo momento al 50%) è stato ridotto al 20% per i redditi sopra i 150mila, addirittura al 10% sopra i 90mila euro.

Che cosa ne pensi a riguardo ?

Se ancora non lo hai fatto, Seguici su FacebookClicca Qui ), Twitter ( Clicca Qui ) e su Google +Clicca Qui )

Via | TgCom

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

2 Commenti

  1. Piante e Vivai dice

    Buongiorno, la redazione del nostro portale http://www.piantevivai.com/, come forma di protesta contro un provvedimento che, come al solito, penalizza sempre chi lavora, da oggi riduce il costo di iscrizione al portale di 20 Euro. In funzione di ciò, l’Iva versata, sarà addirittura inferiore a quella precedente. Basta far pagare sempre Pantalone!

Rispondi