Macao sgomberato stamane a Milano da Ligresti. | VIDEO

1 77

Macao sgomberato stamane a Milano da Ligresti, la Torre Galfa era occupata dai lavoratori dell’arte ma Pisapia annuncia nuova sede! Video

Macao sgomberato stamane

Macao sgomberato stamane a Milano da Ligresti, la Torre Galfa era occupata dai lavoratori dell’arte. Macao sgomberato, stamane alle 6:30 nella Torre Galfa, occupata dal 5 Maggio dal collettivo Macao per farne un centro culturale, sono entrate nel palazzo di 32 piani le forze dell’ordine.

La Torre Galfa è di proprietà dei Ligresti, in pieno centro di Milano, e hanno fatto allontanare i componenti del collettivo, circa una ventina, che si trovavano all’interno. Subito è partito il tam tam social network contro Pisapia.
Molti gli appelli per Macao sgomberato da parte dei lavoratori dell’arte:

La cultura non si sgombera

Accorrete, abbiamo bisogno di tutti

Dopo 7 anni di abbandono la famiglia Ligresti si sveglia?

Perché Pisapia permetti questo?
Dite alle forze dell’ordine che sgomberano Macao che in via Montello c’è uno stabile intero in mano alla mafia’

Fate sgomberare il cemento della mafia! 

In via Galvani, a Macao sgomberato, nella mattinata è arrivato anche Dario Fo:

Questa è una mossa sbagliata.

I giovani del gruppo contro Macao sgomberato hanno organizzato un presidio sotto la torre e chiedono un intervento del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

[ad#Silvio]

Giuliano Pisapia preferisce la linea morbida sulla vicenda dalle Torre Galfa ed ha ribadito che:

Si sente in dovere di dare una risposta positiva, nel rispetto delle regole, alla domanda che nasce dalla città di spazi per la cultura, la creatività e l’aggregazione giovanile.

Per questo, per risolvere il problema di Macao sgomberato, Pisapia ha convocato alle 12.30 :

Una riunione con gli assessori che possono contribuire ad affrontare positivamente questo tema

L’esito di Pisapia dopo Macao sgomberato, è quello di trovare un sito adatto, libero da vincoli di sfratto, dove poter far rinascere Macao ed i suoi lavoratori dell’arte!

Certo che Milano erano decenni che si sognava un Sindaco così attento alle  problematiche dei giovani e dei centri di aggregazione culturali.

Con la Moratti, non se ne sarebbe fatto più niente, invece Giuliano Pisapia ha subito provveduto a cercare un nuovo spazio, poiché è stato costretto a far sgomberare Macao perché di proprietà di un privato, Ligresti, che stava appaltando dei lavori proprio ora, dopo 7 anni di inattività … ma su questo, ci si potrebbe discutere , sulla paura per il fosco Immobiliarista Ligresti che , molto probabilmente ha preferito agire subito, con Macao sgomberato, nella paura che  il centro Macao diventasse troppo importante  per i giovani

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=CxM3qrbrtQE[/youtube]

 

Rispondi