Brindisi il killer ha le ore contate! Ha un volto e zoppica!

0 91

Brindisi il killer ha le ore contate, riserbo sulle indagini che ovviamente, per non spaventare l’infame, devono rimanere segrete.

Brindisi Il killer

Brindisi il killer ha le ore contate, riserbo sulle indagini che ovviamente, per non spaventare l’infame, devono rimanere segrete. Il killer appunto non ha ancora un nome comunque, allo stato attuale dell’indagine, l’attenzione  degli inquirenti è su due soggetti sui quali sono concentrati i sospetti.

Il killer ha le ore contate, da indiscrezioni ò trapelata la notizia che, tra notizie e video trapelati, indiscrezioni e soffiate, nelle ultime ore le indagini sembrano aver subito un’accelerazione dopo la pubblicazione di alcuni fermo immagine di una persona ripresa nel video che lo stesso Procuratore  Marco Dinapoli aveva confermato ieri mattina incontrando i giornalisti, parlando di un ordigno azionato con un telecomando a vista.

Le immagini sono state ricavate dalle riprese di una telecamera di sicurezza sistemata in un chiosco antistante la scuola e indicano un uomo di mezza eta’ con una giacca scura e pantaloni chiari con occhiali con montatura in metallo.

Oltre alla morte di Melissa, l’attentato davanti alla scuola  ha provocato il ferimento di altre cinque persone, una delle quali è in condizioni molto gravi.

L’attentato potrebbe essere stato un gesto isolato e individuale, ha detto ieri il magistrato che coordina l’inchiesta per strage, il procuratore  Marco Dinapoli, precisando che sembra da escludere la pista mafiosa.

il killer non sospettava di trovare: quella installata su un chiosco che vende bibite, panini e giornali a meno di 20 metri dall’ingresso della scuola. Proprio di fronte al cancello principale. Un chiosco senza pretese e che però potrebbe rivelarsi fondamentale per le indagini: la piccola telecamera montata all’angolo più vicino all’istituto e rivolta verso l’altro lato della strada, registra infatti immagini che durano abbastanza per fornire quegli elementi che il procuratore capo di Brindisi Marco Dinapoli definisce significativi.

Ultimi sviluppi dell’identikit da fonti ufficiali:

[ad#Silvio]

Elementi che consentono di non lavorare più al buio. L’identikit. Soprattutto, registra l’intero minuto che trascorre dall’attivazione dell’ordigno, con un comando a distanza, all’esplosione: sessanta secondi pieni di dettagli. In quelle immagini c’è un uomo. Un adulto bianco, molto probabilmente un italiano che potrebbe avere tra i 50 e i 60 anni. Vestito come un tipo qualunque: giacca scura, pantaloni chiari e scarpe da ginnastica.

A quanto pare sarebbe zoppo e con un problema alla mano destra. Non sono ancora le 7.40 e lui è già lì. Il cassonetto armato con la bomba è già dall’altra parte della strada, pronto ad esplodere. Portato, sembrerebbe, poco prima delle 3 di notte. Il nome dell’uomo potrebbe essere all’interno di una rosa di sospettati nelle mani della procura: tra questi, ci sarebbe anche un ex sottufficiale. Il secondo uomo.

Gli investigatori stanno lavorando anche su quest’aspetto perché la donna che ha raccontato di aver visto qualcuno proprio attorno a quell’ora, non avrebbe riconosciuto la persona nel video come la stessa che si sarebbe mossa verso la scuola di notte con il cassonetto.

E’ probabile, ed è questa l’ipotesi che prevale tra gli inquirenti, che il testimone abbia avuto difficoltà a ricordare i dettagli di una persona vista in piena notte e per pochi secondi, ma non possono escludere che il killer possa aver avuto un complice.

O più d’uno. Resta il fatto che, alle 7.40, il cinquantenne è pronto a mettere in pratica il suo piano di morte. Nel video si vede l’uomo appoggiato al muro, sul lato del chiosco più lontano dalla scuola, armeggiare con una specie di telecomando: è il meccanismo che attiva l’ordigno.

In quanto ad oggi, nel pomeriggio è atteso il funerale di Melissa Bassi,  presente, ormai da giorni alle cerimonie funebri, don Ciotti. ll presidente del Consiglio Mario Monti parteciperà oggi ai funerali di Melissa Bassi, la 16enne uccisa sabato mattina dallo scoppio di un ordigno davanti alla sua scuola. Lo confermano fonti del Comune pugliese.

Per ulteriori informazioni su Brindisi bomba esplosa di fronte a scuola1 ragazza morta 8 feriti FOTO: CLICCATE QUI

Per ulteriori informazioni su Brindisi  il video dell’attentatore, preme il telecomando | NOVITA’: CLICCATE QUA

Rispondi