Bersani, come promesso si dimette (tra le lacrime)

1 97

Pier Luigi Bersani, ormai ex segretario del Partito democratico, ha annunciato l’altro ieri nell’assemblea convocata alle ore 22.00 che si sarebbe dimesso nel momento in cui si sarebbe eletto il Presidente della Repubblica, così è stato ed è scoppiato in lacrime: 

Bersani si dimette ufficialmente, scoppia a piangere

Nel momento in cui è stato annunciato che Napolitano sarà di nuovo il Presidente della Repubblica, Bersani ha ufficialmente dichiarato le sue dimissioni, ma allo stesso momento è scoppiato in lacrime.

Il vice segretario del Pd, Gianni Letta, ha detto: “Il Pd ha visto il suo segretario dimettersi e naturalmente siamo in una fase in cui andiamo verso il congresso, gestiremo i passaggi di transizione, il segretario si è dimesso perché il passaggio di ieri e ieri l’altro ha visto un atteggiamento insopportabile di traditori, franchi tiratori, che con trabocchetti e ipocrisie non hanno dato una buona immagine al paese. La scelta di oggi è importante, ricompatta l’Italia“.

Letta termina la sua dichiarazione dicendo: “La questione essenziale ora è il congresso, come lo gestiremo, far sì che ci sia il massimo coinvolgimento. Adesso andiamo verso il congresso e verso il contributo che il Pd deve dare per la nascita di un governo”.

Renzi spera in una fase nuova della politica: “Speriamo che si possa aprire adesso una fase politica nuova” aggiungendo: “Le parole sentite in questi giorni sono parole che costringono tutti i partiti in particolar modo il Pd ad avere l’intelligenza e il coraggio di andare in attacco e non fermi in difesa”.

1 Commento
  1. mario dice

    era ora

Rispondi