Tatuaggi infetti in Usa, è allarme

0 59

Tatuaggi infetti, sono tanti i casi, in Usa, di infezione provocati da un batterio che può causare malattie ai polmoni e problemi oculari

Tatuaggi infetti sono stati riscontrati in Usa in cui si sono verificati molti casi di infezioni conseguenti a tatuaggi realizzati. L’allarme per ora e’ confinato agli Stati Uniti, dove la Food and Drug administration ha emesso un avvertimento per i cittadini su partite di inchiostro contaminato da batteri.

Food and Drug administration rende noto che i casi segnalati riguardano 19 persone di Monroe County, nello stato di New York, tutte rivoltesi allo stesso tatuatore, e altri riportati a Washington, nell’Iowa e in Colorado.

In Italia, come confermano gli esperti, invece ancora non si sono registrati casi del genere, ma e’ sempre bene stare attenti,e farsi realizzare i tatuaggi in centri specializzati.

[ad#Silvio]

Fonti ufficiali riferiscono che i tatuaggi infetti in Usa sono stati causati da un batterio: M.chelonae, appartenente alla famiglia dei nontuberculous Mycobacteria (Ntm), responsabile di malattie ai polmoni, infezioni alle articolazioni o ad altri organi e problemi oculari. Infezioni che possono essere difficili da diagnosticare e possono richiedere terapie molto lunghe. Alcuni degli inchiostri contaminati hanno provocato gravi infezioni in almeno quattro stati americani alla fine del 2011 e nella prima parte del 2012.

Rispondi