Mosca: 13enne uccide la sorella per il telecomando

1 22

Uccide la sorella perchè non gli lascia il telecomando

Un ragazzino di 13 anni ha ucciso la sorella maggiore di 17 con il fucile del padre perchè non gli ha ceduto il telecomando della televisione.

Secondo una prima ricostruzione, i due giovani stavano litigando perchè ognuno dei due voleva vedere un programma diverso, quando ad un certo punto il ragazzino prende il fucile del padre punta alla testa della sorella maggiore e le spara.

[ad#Rettangolo Centro Art.]

La madre, che si trovava dalla vicina, ha trovato la figlia morta ed è rimasta sconvolta.

Il ragazzino, avendo meno di 14 anni, non è penalmente perseguibile, ma è stato ricoverato e adesso sarà sottoposto a un programma di psicoterapia, per il momento non si è pentito del gesto che ha fatto.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Rispondi