James Holmes, spunta un video a 18 anni | Video

James Holmes, spunta un video del killer della strage di Denver. Holmes parla a una conferenza scientifica a San Diego a 18 anni. Video

James Holmes, promettente studente di Neurologia

James Holmes, spunta un video del killer del cinema Aurora. guardando il video, non si può certo immaginare che James Holmes sarebbe diventato un invasato emule del Jocker di Batman nel suo ultimo film.

James Holmes, nel video diciottenne, parla ad una conferenza di fronte a una platea di coetanei, studenti come lui al Miramar College di San Diego. Il primo video che mostra James Holmes, il sospetto killer della strage del cinema di Aurora, a 18 anni è pubblicato dalla Abc, e ritrae Holmes intento a parlare di “illusioni temporali”.

James Holmes è introdotto da una coetanea che lo descrive come studente che fra i suoi obiettivi ha quello di fare il ricercatore e far scoperte scientifiche:

Nella sua vita personale, gli piacciono il calcio, i giochi di strategia e il suo sogno è avere una macchina del gelato di quelle professionali, in cui ogni gusto è separato.

James Holmes afferma nel video che:

Nel corso dell’estate ho lavorato su un’illusione temporale, una che consente di cambiare il passato.

Durante la brillante conversazione del James Holmes diciottenne, ci sono dei passaggi in cui si  sofferma a spiegare l’interesse del suo mentore per la fantasia contro la realtà.

Dalla stampa ufficiale apprendiamo anche che:

Dai suoi compagni di liceo Holmes viene descritto come geniale, molto intelligente: non aveva bisogno di studiare o prendere appunti, si sedeva in classe e prendeva ‘A’, il voto più alto. Ritchie Duong, che ha incontrato Holmes 10 anni fa a scuola, afferma con il Los Angeles Times che si incontravano una volta alla settimana per guardare la serie ‘Lost’. I due si sono rivisti lo scorso dicembre per una cena e un film.

Dai suoi compagni di liceo Holmes viene descritto come geniale, molto intelligente:

non aveva bisogno di studiare o prendere appunti, si sedeva in classe e prendeva ‘A’, il voto più alto. Ritchie Duong, che ha incontrato Holmes 10 anni fa a scuola, afferma con il Los Angeles Times che si incontravano una volta alla settimana per guardare la serie ‘Lost’. I due si sono rivisti lo scorso dicembre per una cena e un film.

Ma James Holmes, come lo hanno ribattezzato i cronisti Usa, e da quello che le fonti ufficiali ci raccontano:

James Holmes ormai il ‘fantasma di Denver’. Da giorni battono palmo a palmo i luoghi che ha frequentato negli ultimi tempi. Ma invano. Sembra che questo brillante studente, con la faccia sveglia ma di poche parole, non abbia lasciato alcuna traccia. Ed è incredibile, per un ragazzo della sua età in America, scoprire che non avesse un profilo su Facebook, su Twitter e nemmeno su altri social network. Pare che nessuno abbia avuto con lui alcun contatto umano, nessuno gli abbia mai rivolto la parola.

Delle ultime fasi della sua vita, oltre al sito di conoscenze ed incontri sessuali, al quale era iscritto, si conosce solo che meno di un mese fa, il 25 giugno, ha chiesto l’iscrizione a un poligono privato. Il proprietario del centro, Glenn Rotkovich, quando ha chiamato il numero di casa di Holmes, ha ascoltato una segreteria con un messaggio ispirato a Batman, che oggi, parlando alla Fox, definisce “bizzarro e che faceva paura”. “Ho detto al mio staff: il nome è James Holmes se ritorna chiamatemi, devo parlare con lui prima di qualsiasi cosa.

Non sono sicuro di questo ragazzo, sembra strano”. Ma purtroppo Holmes a quel poligono non c’é mai andato. Ed è svanito nel nulla anche per questo anziano signore che aveva subdorato qualcosa.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7g9NYeFfJeQ[/youtube]

 

 

Non scordarti, condividi su:

Riguardo Silvio Arancio

"Music to me is... It's the air that I breathe, the blood that pumps through my veins... That keeps me alive.. Without her, i really don't know how/what could I do..." Art Director da parecchi lustri, nutro, oltre alla musica, un particolare interesse per l'Ambiente e i Diritti Umani per i quali ho intrapreso, e sviluppato con buoni risultati, la salvaguardia di alcuni Territori, e, resa possibile in taluni, l'Informazione. Opinionista da sempre credo nel potere e nelle capacità delle parole come miglior metodo di convinzione.

Scrivi una Risposta.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>