Incendio gigantesco in Spagna. 3 morti e 21 feriti

1 141

Immenso incendio alla frontiera franco-spagnola. Più di 12 ettari di foresta bruciati e il fuoco continua a correre.

Un incendio colossale sta distruggendo da ieri ettari di foresta in Spagna alla frontiera franco-spagnola. Dalla parte francese i pompieri sono riusciti a fermare il fuoco, ma dalla parte spagnola il fuoco continua a correre.

Il bilancio dell’incendio attualmente è di tre morti tutti francesi, 21 i feriti, tra cui alcuni gravi e 12 ettari di foresta bruciati.

Dei tre morti un anziano è ha ceduto a una crisi cardiaca vedendo le fiamme circondare la sua abitazione, mentre gli altri due un padre di 60 anni e la figlia 15enne che, sorpresi sulla strada dal fuoco, per cercar si sfuggire alle fiamme si sono gettati in mare e non sono sopravvissuti.

Il fuoco sembra partito nel pomeriggio di domenica da un parcheggio vicino alla frontiera franco-spagnola del villaggio-centro commerciale del Perthus, noto per la vendita di tabacco e alcool a basso prezzo.

Il vento forte con raffiche oltre i 90 km all’ora ha fatto il resto, rinvigorendo l’incendio e spingendo le fiamme verso la Spagna.

La autostrada A 9 e la dipartimentale D900 che uniscono la Francia alla Spagna sono ora chiuse, la linea TVG è ugualmente bloccata e anche in Catalogna le strade sono sbarrate a causa del fumo che rende oltremodo pericolosa la circolazione. Automobilisti, vacanzieri sono rimasti bloccati,  anche un grande numero di camionisti sono stati costretti a fermarsi e a cercar rifugio.

Stamani fortunatamente il vento meno forte ha permesso il decollo di aerei bombadrieri che cercheranno di ridurre l’incendio.

Rispondi