Francia: Madre si sostituisce alla figlia per superare la maturità

1 61

In Francia una madre di 52 anni si è spacciata per la figlia all’esame di maturità. La donna ha sostituito la figlia, o per meglio dire ha provato a sostituire, nell’esame di maturità e più precisamente per il test di inglese, ma la donna è stata scoperta e successivamente arrestata.

La donna si era calata perfettamente “nel personaggio”, infatti si era vestita in modo casual, in pieno stile adolescenziale, indossando jeans attillati a vita bassa e le Converse. Caroline, la donna di 52, dunque, si è presentata così all’interno di un liceo di Parigi. Tutto filava alla perfezione fino a quando uno dei commissari si è accorto dello “scambio” e immediatamente ha avvisato il preside, che a sua volta ha chiamato la polizia. La donna dopo un lungo interrogatorio è stata accusata di frode, mentre la figlia, Laetitia, rischia di essere bandita dalle prove di maturità per cinque anni.

Caroline tranquillamente si è seduta ed ha iniziato la prova scritta di inglese della durata di tre ore, ma dopo pochi minuti un commissario, incaricato di verificare l’identità dei maturandi, si è accorata dell’inganno perché nei giorni precedenti aveva controllato i documenti della figlia. Per non interrompere la prova e per non recare disturbo agli altri maturandi, la polizia si è presentata nel liceo parigino in borghese. Si sono avvicinati alla donna e le hanno chiesto di alzarsi, la donna, compresa la situazione, si è alzata senza opporre resistenza.

“Riceviamo candidati di tutte le età. Quindi nessuno si è stupito del fatto che questa persona adulta entrasse nel liceo tra tanti adolescenti. La verifica dei documenti di identità si fa una volta che i candidati hanno preso posto nelle sale in cui si svolge l’esame”. Questo è il commento delle istituzioni sull’accaduto.

1 Commento
  1. alessandra dice

    praticamente tutto il mondo è paese…..

Rispondi