9 morti e 11 feriti per una valanga sul Monte Bianco | BILANCIO DEFINITIVO

0 85

9 morti e 11 feriti, in serata non risultano più dispersi, per una valanga sul Monte Maudit, massiccio del Monte Bianco. BILANCIO DEFINITIVO

9 morti e 11 feriti sul Monte Maudit

9 morti e 11 feriti, in serata non risultano più dispersi, questo il triste bilancio definitivo per una valanga sul Monte Maudit, massiccio del Monte Bianco. Questo è  il triste bilancio di una valanga sul Monte Bianco, secondo quanto reso noto dalla Gendarmeria di alta montagna di Chamonix e da fonti ufficiali:

Questo il bilancio definitivo raggiunto in serata: 9 morti e 11 feriti :

I 9 alpinisti morti sono: Due scalatori tedeschi, due svizzeri, due spagnoli e altri tre sono morti, 11 sono rimasti feriti (in modo non grave) e altri quattro, che risultavano dispersi, sono invece vivi, in realtà la polizia ha scoperto che non facevano parte della cordata travolta. Due avevano annullato la spedizione mentre gli altri avevano scelto un diverso percorso.

La tragedia si è verificata sul Monte Maudit, sul massiccio del Monte Bianco. L’allarme è scattato stamattina poco prima delle sei. La valanga, secondo le prime indicazioni, avrebbe coinvolto diverse cordate e sono impegnati diversi mezzi di soccorso.

La Farnesina sta verificando l’eventuale presenza di italiani nell’incidente sul Monte Bianco dove una valanga ha causato 9 morti e 9 feriti. Lo si apprende da fonti del Ministero interpellate sul possibile coinvolgimento di connazionali nell’incidente.

Apprendiamo anche, da fonti ufficiali, la dinamica della tragedia che ha portato al triste bilancio di 9 morti e 9 feriti, i dispersi sono 4 che si spera di ritrovare in vita, ricordiamo che questa è una delle maggiori tragedie alpinistiche di questi ultimi anni.

La tragedia è avvenuta in Alta Savoia, lungo la linea di frontiera tra Italia e Francia, sulla via dei tre monti:

La slavina si sarebbe staccata dalla parete della montagna questa mattina alle 5.20, con un ampio fronte che ha ricoperto tutto il percorso, che in quel punto si snoda a zig zag. Gli alpinisti sono quindi stati trascinati per alcune centinaia di metri fino al pianoro ghiacciato sottostante, dove ci sono numerosi crepacci aperti.

[ad#Silvio]

Il Monte Maudit (4.468 m s.l.m.) è una vetta situata nel massiccio del Monte Bianco tra il monte Bianco ed il Mont Blanc du Tacul sulla linea di frontiera tra l’Italia e la Francia.

Il toponimo francese Monte Maudit significa letteralmente Monte Maledetto.

Il versante nord francese del monte si presenta innevato. Da questo versante più a valle prende forma il Ghiacciaio dei Bossons; il versante sud italiano si presenta roccioso e precipita sulGhiacciaio della Brenva.

La vetta è caratterizzata da un aguzzo pinnacolo roccioso.

Il colle del Monte Maudit a 4345 m si trova lungo la cresta che dalla vetta scende verso nord-ovest. Tale colle si trova inoltre lungo la via di accesso al monte Bianco detta dei tre monti.

La prima ascensione fu compiuta il 12 settembre 1878 da Henry Seymour Hoare e William Edward Davidson con le guide Johann Jaun e Johann von Bergen.

Rispondi