Facebook: stilata una classifica dei divorzi causati dal Network

0 153

E’ stata stilata una classifica sui litigi e divorzi causati da Facebook

Il sito Divorce-Online ha stilato una classifica dei divorzi e dei litigi causati da Facebook. Secondo appunto Divorce-Online, che fornisce servizi alle coppie che vogliono interrompere il matrimonio, pare proprio che facebook, che ricordiamo essere diventato oggi il mezzo principale della comunicazione, sia il maggior responsabile di una buona parte di separazioni.

 Facebook è citato, sempre da Divorce-Online, fra i responsabili nel 33% dei divorzi (la cifra era del 20% nel 2009), mentre gli altri social network come Twitter non arrivano allo 0,5%.

Per stilare questa classifica sono stati usati per prova i cosiddetti “messaggi inappropriati” ovvero quelli mandati da una persona ad un’altra di sesso opposto da parte del campione in studio.

Ma anche, molto più spesso, commenti maligni postati sul proprio patner, Anche le cosiddette “soffiate” sulle avventure riguardo al comportamento del marito o della moglie da parte di amici magari comuni, che incappano nelle “sfortunate” pagine di confessioni.

[ad#Silvio]

Quindi riassumendo:

 Nel 2009 la “responsabilità” di Facebook sulle separazioni (divorzi e rotture di rapporti) era del 20%

Nel 2011 la “responsabilità” di Facebook è aumentata portando la stima al 33%.

Comunque mi sento di spezzare una lancia a favore del noto network dicendo che comunque la responsabilità di ognuno sta solo e sempre nel suo modo di agire e, se per caso, c’è chi “si lascia andare” a confessioni oppure a gesti che potrebbero minare il proprio rapporto, c’è da domandarsi se Facebook non sia, in questi casi, solo una scusa per far uscire allo scoperto i problemi di coppia altrimenti, per mancanza di coraggio, celati.

E voi cosa ne pensate?

Rispondi